Intervista del ministro Roberto Gualtieri a “L’aria che tira”
4 Febbraio 2020
CAMERA: CENTROSINISTRA, ‘CANDIDATURA GUALTIERI FORZA CAPACE DI UNIRE’
8 Febbraio 2020

(ANSA) – ROMA, 08 FEB – “La candidatura di Roberto Gualtieri, Ministro dell’Economia, per le suppletive nel collegio Roma 1 per la Camera dei Deputati è un segnale importantissimo. Per la Capitale, per il Paese e per il centrosinistra. Perché quel collegio, fino a pochi mesi fa, era rappresentato dall’ex Premier Gentiloni e per dare continuità alle istanze delle cittadine e dei cittadini del territorio serviva una voce altrettanto autorevole”. Cosi’ in una nota il Partito Democratico, Italia viva, Sinistra italiana, Articolo 1, Partito socialista italiano, Demos. “Perché quella di Gualtieri è una candidatura forte in quanto espressione, voluta e cercata, di quell’unità del centrosinistra che troppo spesso è venuta a mancare e che è la chiave per respingere l’assalto di una destra nazionalista e demagogica che vuole spingerci fuori dall’Europa. Lo slogan che accompagna la sua candidatura è infatti ispirato all’etica del lavoro, al senso di responsabilità per la comunità, alla capacità di risolvere i problemi, valori che sono alla base di una politica che pensa prima alle persone. Tutta la storia di Roberto Gualtieri, dalla sua esperienza accademica ai ruoli prestigiosi ricoperti nelle istituzioni europee, è la testimonianza di una riconosciuta autorevolezza e competenza accompagnata a una grande passione per l’interesse pubblico ed il bene comune. La sua campagna è la sintesi di uno slancio che unisce il centrosinistra e cerca il consenso degli elettori del collegio intorno alla figura di un cittadino romano che conosce il territorio, vive le problematiche della città e ne conosce lo straordinario potenziale. Quella di Roberto Gualtieri è, appunto, una ‘forza capace’: un’energia collettiva, un’apertura che unisce, un’alleanza che si allarga, una miscela di ottimismo e coraggio combinati con la professionalità, la competenza e la preparazione. Virtù indispensabili perché l’impegno politico si traduca in una effettiva ‘capacità’ di fare le cose che servono a migliorare il futuro”, conclude la nota. (ANSA). YJ4-ST 2020-02-08 13:58