Ecco la classifica ambientale dei partiti e deputati europei italiani (greenreport.it, 25 aprile 2014)
25 Aprile 2014
Gianni Cuperlo sull’Europa Migliore
29 Aprile 2014

Silvio Berlusconi ci ha abituato alle gaffes ma l’ultima e’ intollerabile: quello che non capisce è che l’equazione “tedesco uguale nazista” è semplicemente inconcepibile. Martin Schulz è un antifascista che, in continuità con Willy Brandt, ha fatto dell’omaggio commosso alle vittime del nazismo e del riconoscimento dei suoi crimini uno dei tratti distintivi del suo messaggio.

Le parole che gli sono state rivolte sono vergognose e tanto più inqualificabili, perché vengono da chi ha ‘sdoganato’ i postfascisti e ha portato in parlamento persone che da quei crimini non hanno mai preso le distanze. Per questo credo che chiunque le ha difese deve prendere atto che veicolare in questo modo gli umori anti tedeschi che si nutrono della propaganda contro l`Euro non produce altro risultato che suscitare la giusta indignazione di chiunque abbia una coscienza democratica (o una coscienza tout court): come ha detto giustamente oggi il candidato del Ppe alla presidenza della Commissione europea Jean Claude Juncker, “ci sono cose su cui non si può scherzare”.

L`unica cosa che è riuscito a ottenere l`ex Cavaliere  è di accrescere ulteriormente il suo isolamento nei Popolari europei. Forse perché non riesce a spiegare in modo convincente perché quando era al governo ha sottoscritto i patti che adesso critica con argomenti inaccettabili. La toppa che Berlusconi ha provato a mettere è peggiore del buco, perché fa finta di non capire che sabato, piuttosto che gli ebrei, ha offeso tutto il popolo tedesco ed è a loro che dovrebbe chiedere scusa in ginocchio.