Gualtieri: “Su covered bond l’Italia si è fatta valere in Europa, tutelate famiglie e Pmi”

Nella scorsa legislatura europea l’Italia era debole e per questo ha dovuto subire provvedimenti fatti male come il bail-in. In questa, invece, ci facciamo valere come ad esempio è successo ieri sui covered bond.

Con il nostro intervento abbiamo sventato il pericolo di condannare le banche italiane a ridurre la loro esposizione sui bond garantiti per effetto del rating del paese. In questo modo abbiamo tutelato e limitato i costi di accesso al credito per tante famiglie e tante piccole e medie imprese del nostro Paese.

Prosegue una “striscia” importante di successi nei complessi negoziati europei sui temi economici e finanziari dopo la positiva conclusione del pacchetto bancario nelle settimane scorse e le nomine di Andrea Enria al vertice della vigilanza europea e di Sebastiano Laviola nel board del meccanismo unico di risoluzione.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *